Ciato. la via del piacere

Domenica 30 Marzo 2008

Ciato. la via del piacere

La via del piacere conduce ai paradisi gastronomici della corte di Ciato, nella Food Valley padana. Si chiama é─˙Strada del Prosciuttoé─¨, con un corollario altrettanto avvincenteé─Â é─˙e dei Vini dei Collié─¨ di Parma, sé─˘intende. Il paradiso da percorrere a tappe meditate si trova lungo la fascia pedemontana, tra le valli del Parma e del Baganza. Prodotti alimentari che fanno parte del mito: Il Prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano (si scrivono con le maiuscole, come i titoli regali e non hanno bisogno di ulteriori parole); il tartufo nero di Fragno, il salame di Felino, i Vini Colli di Parma, Malvasia, Sauvignon, e il fantastico Rosso. Se poi siamo amanti del maiale, quel é─˙gozené─¨ dalle carni prelibate, tutelate dal Consorzio del Prosciutto di Parma Dop, si pu˛ partire da Collecchio con il Museo Guatelli é─˙Il Bosco delle coseé─¨, dedicato allé─˘antica civiltÓ contadina e dirigere verso Sala Baganza. Poi il pellegrinaggio gastronomico si sposta a Felino. Parlare del suo imitatissimo, quanto inimitabile salame sarebbe uné─˘imperdonabile ovvietÓ specie se si ha la fortuna di assaggiare quelli dellé─˘agriturismo Ciato. Calestano Ŕ vicina a Fragno, patria del Tartufo Nero, alla Via Francigena e al castello di Ravarano. Sul versante orientale dellé─˘Appennino tosco-emiliano si parte da Montechiarugolo, tappa dei sentieri Matildici della val dé─˘ Enza. Vicina Ŕ Monticelli, importante e attrezzata localitÓ termale. A Traversetolo cé─˘Ŕ la Villa Magnani Rocca, ex collezione privata, oggi Museo dé─˘arte frequentatissimo (D?║rer, Van Dyck, Goya, Morandi, é─Â in questi giorni sino al 6 luglio Andy Warhol). Ed ecco la leggenda: Langhirano e ser Prosciutto crudo di Parma. Il Castello di Torrechiara, che ospit˛ riti dé─˘amore tra Pier Maria e la dolce Bianca, che dallé─˘alto strizza lé─˘occhio alla corte dellé─˘agriturismo Ciato, di proprietÓ del coordinatore regionale delle Strade dei vini e dei sapori Mario Schianchi, sede ormai storica della selezioni dei grani duri per la pastificazione. A Neviano degli Arduini, fortilizio canossiano, cé─˘Ŕ lé─˘oasi biologica. Bella la Pieve Matildica di Sasso. Ad un tiro si schioppo Parma con il suo Duomo e Battisteroé─Â. e durante lé─˘estate la raccolta delle opere del Correggio Una Strada del Prosciutto con molte stazioni di sosta: dalle aziende agricole e vitivinicole allé─˘avanguardia, caseifici, salumifici. Non fabbriche di prodotti, ma é─˙caverne magicheé─¨ in cui moderni stregoni, depositari dei segreti della tradizione e della tipicitÓ, compiono ogni giorno piccoli sortilegi per il nostro palato, per migliorare la qualitÓ della nostra vita. Rendiamo omaggio ai loro doni, cogliendoli lungo la strada dei saperi e sapori. A buon intenditor...! e poche fette all'agriturismo Ciato ti cambiano la vita.

Contattaci