Vince la campagna

Lunedý 18 Febbraio 2013

Vince la campagna

Sempre più richiesta, come emerge dal rapporto CENSIS presentato alla BIT di Milano, la vacanza in campagna. Sembra l’unico settore a non risentire della crisi. Ma a fare da traino non è ne il vino ne la gastronomia. Questi i dati del rapporto; la qualità dell’ambiente è il primo fattore ( 23%) seguito da arte e cultura. Le strade dei sapori creano un giro di affari che nonostante abbia un costante aumento ha ancora secondo gli osservatori un grande margine di crescita. Le mete, evidenzia sempre il rapporto presentato da città del vino vengono scelte sul web per circa l’89% e dal 77% dal passaparola, mentre la promozione delle strade incide per un 25%.

Molto quindi rimane da fare sia sulla promozione singola che congiunta in quanto spesso anche sul web diventa non semplice costruirsi un itinerario certo e garantito e questo va a scapito spesso della permanenza sul territorio e delle sue imprese. A sorpresa troviamo fra le prime mete preferite Cuneo, Verona e Siena. Un’analisi che lascia ampi spazi di manovra, sia per il pubblico che per il privato, dove una sinergia meno miope potrebbe portare ad una conquista maggiore di attori, dal momento che il fenomeno non è più alla sola attenzione degli specialisti ma ad una platea più mondaiola e godereccia che al di fuori dai grandi circuiti può trovare ancora la giusta proporzione qualità prezzo.

Dire che questa è sempre stata la filosofia dell’agriturismo Ciato non è sufficiente, da anni è la nostra pratica; suggerire a chi visita il nostro sito e a chi ne fa richiesta e soggiorna da noi, la possibilità di apprezzare a pieno il territorio e le sue potenzialità, anche dei nostri “concorrenti” che altro non sono che un arricchimento dell’intero territorio. Solo una messa in rete coordinata anche delle feste più sciocche, di una balera temporanea è di aiuto, l’importante è creare delle opportunità, sarà poi il navigatore a scegliere, mentre rimane dispendiosa e controproducente una babele in cui si debba navigare.

Contattaci