Ti porto a spasso per Parma "Pilotta"

Venerdý 02 Gennaio 1970

Ti porto a spasso per Parma "Pilotta"

Oggi vi accompagno nel maestoso Palazzo della Pilotta, così chiamato dal gioco della pelota che si giocava in uno dei cortili. La prima tappa è la Galleria Nazionale, una delle più importanti pinacoteche italiane, passando scenicamente attraverso il Teatro Farnese. La Galleria Nazionale di Parma si deve al raffinato mecenatismo, al collezionismo dei duchi di Parma come i Borbone, e ai sapienti acquisti operati da Maria Luigia. Gli itinerari previsti, secondo eleganti prospettive, sono diversi, dalle opere di varie scuole dal XII al

XVIII secolo fino ai capolavori di Correggio e Parmigianino. Il magico scenario del Teatro Farnese, costruito da G. B. Aleotti per Ranuccio I Farnese nel 1618-1619, introduce alla visita delle collezioni. L’inaugurazione

avvenne però solo nel 1628 in occasione del matrimonio tra Margherita de’ Medici e il duca Odoardo Farnese. Il Teatro rimane uno dei pochi esempi in Italia di teatri stabili, con scena mobile, dimensioni notevoli e forme di un’eleganza incredibile.